martedì 4 febbraio 2014

Operazione " Hell on the sea" - storia alternativa



Grazie alla cattura di sommergibili tedeschi della classe VII nel Pacifico , per l'agosto del 1945 viene pianificato il progetto di trasportare in due differenti Uboot le bombe nucleari "Little Boy" e " Fat Man" posizionate nel centro del sommergibile con una protezione a compartimento stagno. I lavori ai sommergibili catturati durano in tutto 7 giorni con turni diurni e notturni. Vengono rimossi i lanciasiluri , l'antiaerea .L'obbiettivo dei due sommergibili è la marina giapponese ancorata sia a Truk che la base nell'atollo di Kwajalein dove vi è la base nippo-tedesca dei sommergibili.  Le due operazioni sono calendarizzate per il 16 ed il 19 agosto del 1945. I due sommergibili  ex-U-976 e U-979  ribattezzati  N-1 ed N-2 iniziano la missione il giorno 10 agosto partendo da Pearl Harbour . Entrambe i sommergibili vengono persi in azione: l'N1 viene deliberatamente  affondato dai cannoni di un cacciatorpediniere che lo aveva identificato come un sommergibile americano.  L'N-2 viene silurato da un sommergibile tedesco .

Nessun commento: